SICILIA; POLITICA: CIMINO (SICILIA FUTURA), SUBITO TAVOLO NAZIONALE PER AFFRONTARE NODI SU FUSIONE CAS-ANAS, RISCOSSIONE SICILIA E DIPENDENTI ASSOCIAZIONE ALLEVATORI


PALERMO – "Sulla fusione tra Cas ed Anas il governo regionale chieda un confronto con il governo Gentiloni che non si limiti solo a tale progetto ma affronti anche il tema del passaggio della riscossione delle tasse dalla Sicilia allo Stato. Il governo non può con un mano togliere le risorse che il Cas incassa sui pedaggi nelle autostrade siciliane, e con l'altra non riconoscere le prerogative dei dipendenti di Riscossione Sicilia Spa nell'eventuale passaggio di funzioni ad Equitalia e all'Agenzia delle Entrate. Il presidente della regione Crocetta chieda un tavolo tecnico sui due temi e faccia in modo che anche la vertenza dei dipendenti licenziati dell'Associazione allevatori (Aras) venga affrontata dal governo nazionale e dal ministro dell'Agricoltura per garantire la rioccupazione dei 120 lavoratori". Lo afferma Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all'Assemblea regionale siciliana.

Commenti