giovedì 29 giugno 2017

SICILIA; POLITICA: CIMINO (SICILIA FUTURA), SU DIPENDENTI ASSOCIAZIONE ALLEVATORI CRACOLICI MOSTRA DISINTERESSE, ASSESSORE SI DIMETTA SE NON E’ IN GRADO DI DARE RISPOSTE CONCRETE SU FUTURO ARAS


PALERMO – “L’assessore all’Agricoltura Cracolici si dimetta se non è in grado di dare risposte concrete sul futuro dei dipendenti dell’Associazione allevatori (Aras). L’assenza di Cracolici oggi ai lavori della commissione Bilancio dell’Ars sul tema dell’Ars è un affronto all’organismo parlamentare. Da mesi l’assessore all’Agricoltura glissa sull’argomento e dimostra anche oggi disinteresse verso questa platea di lavoratori”. Lo afferma Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all’Assemblea regionale siciliana.PALERMO – “L’assessore all’Agricoltura Cracolici si dimetta se non è in grado di dare risposte concrete sul futuro dei dipendenti dell’Associazione allevatori (Aras). L’assenza di Cracolici oggi ai lavori della commissione Bilancio dell’Ars sul tema dell’Ars è un affronto all’organismo parlamentare. Da mesi l’assessore all’Agricoltura glissa sull’argomento e dimostra anche oggi disinteresse verso questa platea di lavoratori”. Lo afferma Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all’Assemblea regionale siciliana.

martedì 27 giugno 2017

SICILIA; SANITÀ: D'AGOSTINO (SICILIA FUTURA), IMBARAZZANTE CHE GOVERNO CROCETTA RUOTI TRE MANAGER DELLA SANITÀ, QUALI INTERESSI HANNO SUGGERITO QUESTA INCOMPRENSIBILE SCELTA



PALERMO – “Dal governo regionale ancora provvedimenti senza senso nella Sanità pubblica. Per di più appare anche imbarazzante la decisione della giunta Crocetta di ruotare tre manager. Chissà quali interessi hanno suggerito questa incomprensibile scelta, quando invece il buon senso imponeva di non creare situazioni di discontinuità a pochi mesi dalle elezioni che danneggiano le stesse aziende sanitarie coinvolte nella rotazione. Il Titanic è affondato, ma Crocetta & C. fanno finta di nulla. Non vediamo l'ora di votare e metterci alle spalle questa incredibile stagione politica". Lo afferma Nicola D'Agostino, segretario regionale di Sicilia Futura e deputato all'Assemblea regionale siciliana.

lunedì 26 giugno 2017

SICILIA; POLITICA: CIMINO (SF), SICILIA FUTURA RAGGIUNGE L'8% NELL'ISOLA, DOPO AMMINISTRATIVE SIAMO PRONTI A SFIDA DELLE REGIONALI


PALERMO – "I dati delle Amministrative in Sicilia, dopo la conclusione del turno di ballottaggio, consegnano al nostro movimento politico un dato elettorale molto importante. Sicilia Futura raggiunge nell'Isola la soglia dell' 8% dei voti. Siamo ormai una forza radicata nel terrotorio che si prepara alle elezioni regionali con la consapevolezza che la nostra comunità politica sarà in grado di affrontare la sfida in tutte le province contribuendo alla costruzione di un porogramma di governo per il futuro della Sicilia". Lo afferma Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all'Assemblea regionale siciliana.

lunedì 19 giugno 2017

domenica 18 giugno 2017

Sicilia Futura, parte da Alcamo la campagna elettorale per le Regionali 2017



Appena chiuso il capitolo delle Amministrative, Sicilia Futura ha scelto Alcamo per lanciare la campagna elettorale per le Regionali del prossimo novembre. Gli stati maggiori del partito, dal Presidente Regionale Totò Cardinale al Deputato Ars Totò Cascio, hanno preso parte ad una partecipata assemblea. L’occasione è servita per lanciare una idea di governo ed alleanza a livello regionale che possa rispecchiare quello che ha consentito la rielezione di Leoluca Orlando a Sindaco di Palermo. Tra i partecipanti all’assise il Segretario Provinciale Giovanni Cuttone. Padrone di casa l’ex Sindaco di Alcamo Giacomo Scala, che ha annunciato la sua corsa per un seggio a Palazzo dei Normanni.


INTERVISTA A GIACOMO SCALA

INTERVISTA ONOREVOLE CARDINALE

INTERVISTA ONOREVOLE CASCIO

INTERVISTA CUTTONE

TRATTO DA 
https://lasikelia.com/

giovedì 15 giugno 2017

L'ONOREVOLE ODDO SOSTENGA SAVONA



Le ragioni che hanno condotto il PSI a schierarsi nel progetto grande città sono evidentemente venute meno perché i cittadini di Trapani ed Erice hanno ritenuto di fare altre scelte.
Trattandosi di scelte programmatiche e probabilmente in qualche caso attinenti i protagonismi della politica, credo sia il momento di ritornare nell' alveo naturale in cui ognuno colloca la propria forza politica.
Faccio appello al PSI di Trapani e per essi all’ on Nino Oddo perché valuti con intelligenza e sagacia l’attuale prospettiva
e decida di ricollocarsi nel centrosinistra e perciò di sostenere il candidato sindaco Piero Savona.

Palermo, 15 giugno 2017

Giacomo Scala
Segreteria Regionale di Sicilia Futura

martedì 13 giugno 2017

SICILIA; AMMINISTRATIVE: CIMINO (SICILIA FUTURA), ELETTORI HANNO PREMIATO COMPETENZA E CAPACITA' AMMINISTRATIVA BOCCIANDO IMPROVVISAZIONE E DEMAGOGIA, SI TORNI A PARLARE CON I CITTADINI IN MANIERA DIRETTA E NON SOLO TRAMITE IL WEB


PALERMO – “Il voto per i Comuni e l'esito elettorale mi portano ad una considerazione: è del tutto evidente che gli elettori siciliani e del Paese, tra proposte politiche caratterizzate per l'improvvisazione e la demagogia hanno invece premiato la competenza e la capacita' di amministrare. Adesso l'imperativo per la classe politica deve essere quello di tornare a parlare con i cittadini in maniera diretta e viso a viso anziché solo tramite il web". Lo afferma Michele Cimino, portavoce e deputato di Sicilia Futura.

lunedì 12 giugno 2017

SICILIA; AMMINISTRATIVE: D'AGOSTINO (SICILIA FUTURA), NOSTRO PARTITO CONSEGUE GRANDE RISULTATO IN AMMINISTRATIVE



CATANIA – "Nelle elezioni di ieri Sicilia Futura ha conseguito un
risultato di grande solidità e prospettiva in provincia di Catania.
Nei cinque comuni dove si è votato con il sistema proporzionale le
liste di Sicilia Futura e le civiche collegate si sono attestate con
dati medi superiori al 10%. Un risultato complessivo eccellente. A
Palagonia il candidato sindaco Astuti va al ballottaggio con Sicilia
Futura seconda lista della coalizione al 9%. A Scordia le due liste di
SF e Noi Cittadini superano il 12%, sebbene non si vada al
ballottaggio per la sindacatura.  Ad Acicatena la lista SF è al 10%,
la seconda lista civica al 7,5%, purtroppo non ce la fa il candidato
sindaco. A Paternò la lista Paternó On Futura supera il 12%, la
seconda lista Uniti per Paternò va al 4%, vincendo al primo turno con
il candidato sindaco Nino Naso. A Misterbianco la lista SF va al 8%
vincendo al primo turno con il candidato sindaco Di Guardo. Nei comuni
con il sistema maggioritario SF era al fianco di Pulvirenti (neo
sindaco di Nicolosi), Intelisano (confermato sindaco a Calatabiano),
Nucifora (nuovamente sindaco a Fiumefreddo), Puglisi (neo sindaco di
Linguaglossa), Camarda (nei sindaco di Castiglione), Di Mauro
(nuovamente sindaco ad Aci Bonaccorsi), Spata (neo sindaco a
Mazzarrone). Sfiorata la riconferma di Sinatra a Vizzini per una
manciata di voti". Lo afferma Nicola D'Agostino, segretario regionale
di Sicilia Futura.